"Corso Prime Fruste"

19.03.2013 20:30

Corso “ Prime Fruste”

Si rivolge agli appassionati del mondo del cavallo.

La sua finalità è quella di riavvicinare l’ambiente sportivo e ricreativo “all’arte antica di maneggiar cavalli”, a quelle capacità che la cultura agro pastorale italiana ha sviluppato nei secoli fino a raggiungere vette altissime nella Scuola Militare d’Equitazione con il grande Federico Caprilli.

La “prima frusta” nel gergo militare era colui che accompagnava la recluta nel percorso addestrativo del puledro a lui affidato. All’epoca il soldato disponeva di otto mesi per rendere il cavallo “atto alla bisogna” ossia in grado di lavorare nello squadrone.

Il corso Prime Fruste permetterà agli allievi di conoscere il cavallo non condizionato dall’uomo, elemento di fondamentale importanza per tutti coloro che mettono al primo posto il rispetto del benessere psicofisico dell’animale nella pratica sportiva .

Durante il corso “Prime Fruste”gli allievi avranno a disposizione da due a quattro puledri , secondo la tipologia degli allievi potranno essere usati cavalli o ponies di differenti morfologie e attitudini caratteriali.

Durante la mattinata del primo giorno verrà effettuata la presentazione dei puledri da parte dell’allevatore.

In questo primo momento della vita il comportamento, gli aspetti caratteriali propri dell’animale sono visibili e di più chiara interpretazione e grazie al docente qualificato, verranno costantemente tradotti al gruppo di lavoro.

IL corso “Prime Fruste” sarà tenuto dal Istruttore Federale d’Equitazione Bruno Giongo e vede di volta in volta la collaborazione di Prime Fruste qualificate.

Questo percorso permetterà di rimettere in contatto gli appassionati dell’ambiente equestre con quella realtà del mondo del cavallo oramai pressoché sconosciuta alla maggioranza degli sportivi del settore, che solo entrando in un allevamento con grandi spazi si può evocare, per far vivere a tutti l’emozione di quel sogno che ci unisce ogni volta che un nuovo cavallo entra a far parte della nostra vita..

Alle future “Prime Fruste” verrà illustrato e applicato sull’animale, un  sistema di doma ideato e codificato in Sardegna dal suo migliore interprete, l’Istruttore Federale Bruno Giongo. Il metodo, liberamente ispirato alle idee di Federico Caprilli in materia di cavalli, è meglio noto come “doma olistica” e grazie alla collaborazione con Luisa Innocenzi, questo metodo ha trovato importanti conferme, in ambito della preparazioni dei pony sportivi e per attività di club. Infatti l’Associazione sportiva dilettantistica C.I.A.N. di Roma da Lei diretta, da quattordici anni utilizza la “doma olistica” per preparare con i suoi allievi i ponies, quasi tutti allevati in Italia  , che lavorano presso il centro.

La “doma olistica” si divide in tre fasi la cui applicazione sull’animale necessita di cinque sessioni di lavoro o “monte” .

Le tre fasi :

ammansimento,

accettazione dell’attrezzatura,

predisposizione all’obbedienza.

Garantendo ai partecipanti la massima attenzione verso le proprie attitudini personali, prima regola per garantire buoni standard di sicurezza in ambito equestre, gli allievi durante le fasi avranno modo di ripetere i movimenti o le situazioni proposte al puledro in lavoro.

Cent’anni dopo gli allievi “prime fruste” continueranno il cammino intrapreso e prematuramente interrotto da Federico Caprilli nella ricerca della comprensione e rispetto tra cavallo e cavaliere, condizione primaria al fine della riuscita in sicurezza di ogni futuro binomio.

 

Il corso “Prime Fruste” non fornisce alcun titolo a carattere professionale, l’attestato di partecipazione che viene consegnato non certifica le capacità del soggetto in materia di doma e addestramento del cavallo, ma solo la documentazione di inizio percorso!!

article marketing seo